Perché ti candidi?

Mi interessa in generale il mondo politico e penso che in una scuola questo pensiero si rifletta anche nelle cose più piccole. Quindi soprattutto per portare la mia passione all’interno della scuola.

Perché con questa lista?

Perché il Collettivo Politico Manzoni (CPM) è stato il luogo metaforico e fisico della mia crescita dal primo giorno di scuola. Mi ha aiutato ad approfondire tematiche a cui non mi sarei mai interessata. E in ambito scolastico, grazie al CPM, ho incontrato persone che mi hanno formato e mi hanno spinto a formarmi da sola. In sintesi, secondo me, è una componente fondamentale non solo per la mia crescita ma anche per la crescita della scuola. Insomma, una famiglia.

Che cosa significa per te la scuola?

La scuola è il posto dove cresciamo sia come corpo che come mente che come relazioni umani. Noi siamo molto fortunati ad avere una scuola come questa che ci fa crescere a 360 gradi. 

Dovrebbe essere sempre un luogo di formazione che ci spinge ad utilizzare il tempio al di fuori della scuola per approfondire certe tematiche.

Che cosa ti piace del Manzoni e che cosa manca?

Mi piace che il Manzoni non sia intesa come una scuola fatta solo di persone sedute a dei banchi, ma anche un insieme di studenti e professori sempre pronti a collaborare. E, sebbene ci siano stati dei cambiamenti, riesce ancora a mantenere qualcosa di suo. Si può vedere nelle assemblee di istituto, nel coinvolgimento con Libera, quasi un unicum in tutte le scuole di Milano, nel rapporto tra gli studenti, il sapere di camminare per corridoi con qualcuno che è sempre pronto ad aiutarti.

Manca nel Manzoni, secondo me, un’annata spavalda come quella dei ‘97/’98 che mi hanno insegnato un modo di vivere questa scuola, non sempre condividevo i loro comportamenti ma davano ai più piccoli un senso di appartenenza e di tranquillità. Queste figure sono importanti non tanto da imitare ma da avere come punti di riferimento.

Quali proposte porti avanti e perché proprio in Consiglio di Istituto? 

In Consiglio di Istituto perché ho iniziato a capire i meccanismi della scuola e credo di avere un’esperienza maturata in questi 5 anni da poter portare. E poi perché all’interno del Manzoni, il Consiglio di Istituto sembra più vicino agli studenti di quanto in realtà sia e viene troppo idealizzato mentre le sue decisioni sono molto importanti per gli studenti.

Io mi sento di poter affrontare anche decisioni più adulte e che si distaccano un po’ dall’idea comune della scuola.

In linea generale, le proposte sono due: la questione climatica, non solo dal punto di vista pratico, ma anche teorico, l’altra riguarda la parte femminile della scuola, perché siamo la maggioranza, come sensibilizzazione, che aiuterebbe anche i ragazzi, ne sono certa.

Figure di riferimento, persone a cui ti ispiri?

Mi ispiro a Norberto Cirillo, che definisco mio papà politico. 

Che cosa cerchi nel partner?

Fiducia e dialogo. Un dialogo su qualsiasi cosa, dalla routine quotidiana alle mie ispirazioni per il futuro, anche di scontro. Il dialogo è, per me, fondamentale in una relazione.

Con quale personaggio passeresti una giornata?

ZeroCalcare, per scambiarci due battute, Tarantino, per chiedergli un sacco di cose sui suoi film.

Libri, canzoni e film preferiti?

“Le dieci leggi del potere” di Noam Chomsky è un libro che ho letto recentemente e che mi è piaciuto parecchio. È un saggio politico che in 10 punti spiega le falle del nostro sistema economico e perché il sogno americano è finito. Sono 100 pagine molto semplici ma molto interessanti.

Come film, Kill Bill e Joker, per come ha spiegato le crisi politiche di Hong Kong, Bolivia, Cile, Libano in una nuova prospettiva e analisi politica e per come ha disegnato un personaggio così sfortunato.

Canzone, Old Town Road di Billy Ray Cyrus e Lil Nas X.

Citazione preferita?

“Io mi rifiuto sappi/ non siamo tutti schiavi” di Murubutu dalla canzone “Dafne sa contare”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...