di OLIVIA BRICCHI

Sento una strana voce in lontananza,

adesso sono sicuro che non c’è speranza.

Se tentassi di nascondermi da quel criminale 

la mia vita finirebbe lo stesso male.

So già che è finita,

ancora qualche minuto e non sarò più in vita.

I ricordi del passato affiorano nella mia mente,

mi dispiace morire ma non posso farci niente.

I passi sento arrivare,

senza fretta mi viene a cercare.

Incomincia a dare calci alle porte,

molto vicina è la mia morte.

Mi trova e non c’è bisogno di scappare,

in fondo mi sono meritato di morire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...