di ANDREA DE LUCIA

6.13 am

“driiiiiiin”

Già mattina e ciao ciao mondo dei sogni.

Come un automa e con un gesto ormai abituale spengo quel rumore assordante, senza avere ancora coscienza dei miei movimenti.

6.18 am

“muuuuuuu”

Il muggito robotico e i colori vivaci della mia sveglia che illuminano l’intera stanza mi fanno perdere definitivamente il sonno.

6.21 am

“muuuuuuu”

Inizio a farmene una ragione e mi preparo a salutare il mio comodo giaciglio.

6.24 am

“muuuuuuuu”

Sì ok, mi alzo! Abbandono il caldo abbraccio delle coperte e mi lascio andare al gelo e al buio che invadono tutta la casa.

“a stasera caro letto!”

6.27 am

Mi ritrovo con una tazza di latte tra le mani e lo sguardo fisso sulla parete della cucina di fronte a me cercando risposte a chissà quali dilemmi esistenziali.

6,40 am

La fetta biscottata cade dalla parte della marmellata, i biscotti sono finiti.

6.43 am

Compio un trasloco di spazzolino, vestiti e tutto il necessario per prepararmi verso luoghi sconosciuti, cioè il bagnetto schifato da tutti in casa mia, poiché mia sorella si è barricata nel bagno ambito.

7.02 am

Esco di casa.

In teoria sarebbe l’orario in cui dovrei prendere il tram; ma ripeto, si parla di teoria.

7.11 am

Parlando di pratica, dopo una corsetta, ottima come riscaldamento muscolare di prima mattina, raggiungo l’autobus una fermata dopo rispetto a quella abituale.

7.15 am

Con un quarto d’ora di ritardo, prendo finalmente quel maledetto tram.

Unico lato positivo, essendo il capolinea riesco a trovare nell’angolo più remoto del veicolo un posticino per me e per il mio amico dizionario.

Ah, forse mi sono dimenticato di dirvelo prima: oggi versione in classe di latino!

7.30 am

Il viaggio continua incessante; nel frattempo ho dovuto lasciare il mio posto a sedere e di conseguenza l’occasione di schiacciare un pisolino ad una vecchietta accompagnata dal suo fedele carrellino della spesa.

La domanda sorge spontanea: cosa ci fanno così tante “simpatiche” signore di una certa età in pensione su un tram alle sette del mattino?

Resta il fatto che io, il mio IL e un signore che mi scatarra addosso siamo schiacciati in meno di mezzo metro quadro di spazio aspettando con impazienza l’apertura di quelle stramaledette porte.

7.50 am

Finalmente posso scendere da quel tram che adesso risulta essere quasi completamente vuoto, poiché tutta la folla è scesa per recarsi in metropolitana, e indovinate un po’ chi si deve unire ad essa.

7.54 am

Arrivata la metro, in quei pochi secondi in cui scorre davanti agli occhi di lavoratori, studenti e chi più ne ha più ne metta, ogni singolo individuo si prepara per fare uno scatto, superare tutti e guadagnarsi l’ambito posto a sedere.

7.58 am

Il mio tragitto in metropolitana consiste nello stare in piedi cullando il dizionario e nel cercare di non perdere l’equilibrio, mentre mi ritrovo in mezzo tra una coppia di ragazzi giapponesi che cerca di chiedermi indicazioni e un signore che parla da solo e impreca chissà contro quale strano dio e chissà per quale strana ragione.

8.05 am

Salgo in superficie dal tanfo di sudore sotterraneo della metro e inizio a correre. Direzione scuola!

Anche perché quest’anno quando la campanella suona le porte vengono chiuse con una strana e impeccabile puntualità e, per non farci mancare nulla, in prima ora mi aspetta greco.

8.08 am

Con le mani e i polmoni congelati entro a scuola da uno spiraglio ancora aperto, salgo i gradino due a due pensando a quale sia la scusa più opportuna da raccontare alla prof. per il ritardo.

8.09 am

Apro la porta, testa bassa, farfuglio delle scuse, mi fiondo verso il banco vuoto più vicino.

8.10 am

Un silenzio assordante, alzo la testa, solo ora mi rendo conto che il mio non è l’unico banco vuoto, l’intera classe è deserta.

Email da: Liceoclassicomanzoni@gmail.com

“la classe entrerà alle ore 9.00”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...